Seleziona una pagina

enrico lain: architectures

civics and readings
post più recente
IL CIMITERO DI S. CATALDO, un’opera sospesa

IL CIMITERO DI S. CATALDO, un’opera sospesa

Una mattina, agli inizi di dicembre 2017 ho finalmente visitato, pur senza averlo premeditato, il noto cimitero di San Cataldo a Modena. Ero arrivato in città per il Museo Enzo Ferrari, ma poi al mattino avevo chiesto informazioni al mio albergatore: è distante il San...

HIGH LINE STORIES #06 – amici della High Line

Siamo arrivati quasi alla fine di queste storie dedicate alla High Line. Mancano ancora due post (solo? davvero?) degli otto che abbiamo programmato fin dall’inizio. Il prossimo sarà dunque il penultimo, dal titolo qualcosa di straordinario, un pezzo tutto dedicato al...

HIGH LINE STORIES #05 – più di un singolo parco

Quando il progetto della High Line passò dall’essere un’ipotesi (come era descritta in Reclaiming the High Line) alla sua fase di progetto definitivo (a un passo, dunque dalla sua realizzazione), si rese necessario mettere in agenda quei passi amministrativi necessari...

HIGH LINE STORIES #04 – i soldi contano

Nel raccontarvi le storie della realizzazione della High Line spero di essere riuscito almeno a darvi un'idea di quanto il progetto della High Line, inizialmente, fosse un puzzle di elementi irrisolti che avrebbero potuto anche non combaciare, poiché appartenevano ad...

HIGH LINE STORIES #03 – una città costruita sui sogni

E' il momento di dedicare un po' di attenzione alla delicata questione del marketing territoriale che gli Amici della High Line dovettero affrontare fin dagli inizi, poiché, come vedremo, quell'immensa 'reliquia' di ghisa, che ricordava la spregiudicata era...

HIGH LINE STORIES #02 – vista dal basso

Nel post precedente vi abbiamo raccontato brevemente la costruzione delle prime partnership che hanno seguito l’apertura dell’organizzazione Friends of the High Line. Era il primo passo della costruzione di una solida struttura che potesse poi operare a livello...