Seleziona una pagina

enrico lain: architectures

civics and readings
post più recente
HIGH LINE STORIES #08 – un progetto inusuale

HIGH LINE STORIES #08 – un progetto inusuale

Si conclude con questo ottavo e ultimo post la nostra analisi del processo di realizzazione di uno dei più noti parchi di New York. Abbiamo cercato di organizzare materiale eterogeneo attorno ad otto punti tematici, quali la costruzione di partnership e del consenso...

UTOPIE RADICALI (Firenze, 20.10.17 – 20.01.18)

  Mentre scrivevo questo post sugli architetti radicali italiani in mostra a Firenze, la loro città, ho saputo che il filosofo Mario Perniola è venuto a mancare, all'età di 76 anni. Ho conosciuto personalmente il professore astigiano e ritengo la scomparsa del suo...

INDETERMINATEZZA – UNDECIDABILITY

In questo post affrontiamo la questione del rapporto tra tecnica e architettura, oggi. Colgo infatti l'occasione per esporre qui alcune riflessioni emerse dalla rilettura della raccolta Tecnica e Architettura curata da Rizzi e comprendente gli scritti Verità e...

DESIGN DELL’ARCHITETTURA E GLOBALIZZAZIONE

L'affannosa ricerca dell'architettura per un'autoreferenzialità di carattere estetico e tecnico sembra aver causato oggi, e come conseguenza forse inattesa, l'isolamento delle opere dai loro contesti urbani. Dico "sembra" perché è una critica che si usa rivolgere alle...

LA FRAGILE MECCANICA DELLO SPAZIO PUBBLICO

Da qualche anno subisco una certa attrazione da parte delle pubblicazioni che in questi ultimi tempi si sono occupate degli spazi pubblici e delle persone che li usano in modo attivo e progettuale. Il primo di questi testi è un libro di cui ho già parlato, ovvero...

CITTA’ IN PIEDI

Si dovrebbe dedicare più tempo all'esplorazione urbana per comprenderne soprattutto i meccanismi che assegnano (o sottraggono) valore alle cose. A lungo si è posto l'accento sui significati dei fatti urbani, mentre il processo della loro valorizzazione è rimasto in...