Seleziona una pagina

FORGOTTEN IN SPACE, esplorare nuove funzioni

L’architettura, per quanto ne dica B. Ingels, è ancora un contenitore di funzioni, per lo meno per la città occidentale. Lo spazio pubblico e lo spazio privato vengono ancora separati, coincidendo per buona parte con l’esterno e l’interno...

MORFOGENESI, architettura tra in-differenza e in-estetismi

Ho riletto dopo molto tempo la trascrizione di un vecchio intervento di Giancarlo De Carlo all’università di Melbourne. Era il 1972, e De Carlo preconizzava l’inutilità dell’architettura nello sviluppo urbano.I principali tentativi italiani di...

WE TRADERS, la sussidiarietà e nuovi spunti di transurbanità

immagine tratta da We Traders. Abbiamo tentato di descrivere un panorama di dinamicità territoriale quando abbiamo parlato degli innovatori (non solo i makers, sia chiaro, ma quel mix di cultura di impresa e conoscenza che ribolle nella vecchia Europa e pure nella...

CHANGES + CHANCES

Abbiamo pensato a lungo che il cambiamento nascesse da un’intima necessità vitale di rigenerare le forme attraverso una revisione ontologica del concetto di novità.In altre parole cercavamo un fondamento alla negazione del fondamento. Perché ciò che è nuovo è...